ACCESSO AL UBUNTU

ACCESSO AL UBUNTU

Remote Desktop consente di collegare al computer tramite Internet con un altro computer o anche uno smartphone. Potrebbe essere spesso bisogno di fare qualcosa su un altro computer, anche se non sei accanto a lui. Tale possibilità è e Ubuntu.

In questo articolo vedremo come configurare desktop remoto Ubuntu 16.04, così come il modo di connettersi ad esso utilizzando una varietà di dispositivi. Come un protocollo di accesso remoto, useremo il VNC, è lento e obsoleto, ma sempre mantenuto. In Ubuntu 16.04 tutto quasi tutto il software è già installato di default, è possibile modificare solo alcune impostazioni.

desktop Ubuntu remoti

Come ho già detto, come il protocollo di accesso remoto, useremo VNC. E come un server - Vino, questo programma viene fornito di default con la distribuzione. E si farà solo pochi aggiustamenti al suo lavoro.

Dash Aprire il menu principale e digitare nella ricerca di Condivisione desktop.

Se il sistema non rileva nulla, è spesso un problema. È possibile eseguire l'utilità attraverso il terminale. Per fare questo, aprire un terminale utilizzando Ctrl + Alt + T e tipo:

vino-preferences

Poi, nella finestra che si apre, selezionare la casella "Consenti ad altri utenti di visualizzare il desktop" Poi, di fronte al "Richiedi password" , inserire la password che verrà utilizzata per la connessione:

Qui, tutto ubuntu desktop remoto configurato. E ora si può provare a connettersi al computer utilizzando una distribuzione Linux diversa. Ma c'è un altro punto. Non sarà in grado di connettersi da Windows. Per impostazione predefinita, ivi compresa la cifratura obbligatoria. E questo non è supportato da tutti i client. Per disattivare la crittografia forzata di installare dconf-editore:

sudo apt install dconf-editor

Quindi, aprire il programma e seguire il percorso org.gnome.desktop.remote-desktop ci deselezionare da:

Per saperne di più:   Creare un flash drive USB avviabile UBUNTU WINDOWS

Ora siete pronti per testare la connessione al desktop remoto Ubuntu. Aprire il menu principale e cercare il client di connessione remota Remmina.

Nella stringa di connessione, selezionare il protocollo di VNC , quindi immettere l'indirizzo, come ci siamo riuniti per verificare sul computer locale, digitare localhost, ma in altri casi si dovrà utilizzare l'indirizzo IP del computer. Quindi fare clic su "Connetti" :

Immediatamente il programma vi chiederà di inserire una password per ottenere l'accesso remoto al computer:

E poi nel sistema di server VNC vi chiederà se si desidera connettersi a un desktop remoto ubuntu 16.04 al client:

Una volta che si approva il collegamento, è possibile utilizzare il desktop remoto. Ora è il momento per la connessione da un altro computer. È possibile utilizzare qualsiasi client VNC per Linux, Windows o Android e connettersi al computer se è nella rete locale. Inoltre, è possibile accedervi anche via Internet per creare una rete privata locale, ad esempio, utilizzando Hamachi o OpenVPN.

risultati

In questo articolo, abbiamo discusso come configurare Desktop remoto per Ubuntu 16.04, così come il modo di accedervi su altri dispositivi. E 'molto semplice, ancora più semplice rispetto allo stesso x11vnc, per il quale si desidera creare più file di configurazione. Se avete domande, chiedere nei commenti!

Remmina

RDPmatrix

Controllare le impostazioni e il lavoro RDP-connessione può essere di nostro server demo.

Oggi configurare RDP-collegamento Tucha dalla macchina locale sotto Ubuntu 12.04 LTS di controllo. Attraverso questo client, è possibile connettersi a qualsiasi computer remoto che esegue Windows Server 2008 e il 2012. Per fare questo, useremo il built-in RDP-cliente come "client desktop remoto Remmina». Maggiori informazioni su di lui si possono trovare sul sito ufficiale.

Per saperne di più:   le schede Propano AUTO Flash su Windows XP

Cominciamo.

Configurazione del collegamento a Remmina

  1. Per avviare il "Desktop Client Remmina remoto", è necessario aprire il "Menu principale" nel campo di ricerca per iniziare a immettere "Remmina" ed eseguirlo.
  2. Per creare una nuova connessione, è necessario fare clic nella finestra di un pulsante o utilizzare una combinazione di №1 «Ctrl» + «N».
  3. Nella finestra "Parametri di desktop remoto" deve essere impostato gli elementi di impostazioni di accesso e di collegamento.
  4. [Tipo list = "check"]

    • Nel campo "Nome" inserire il nome della connessione che verrà visualizzato nella finestra principale, la RDP-client.
    • Nota: 1. Se si prevede di creare molte connessioni diverse, è possibile raggrupparli per visualizzare i comfort di una finestra di casa RDP-client. A tal fine, il campo "Gruppo" si deve inserire il nome di un gruppo di connessioni. E quando si creano le connessioni successive, se appartengono a questo gruppo, è sufficiente selezionare il gruppo dall'elenco a discesa "Gruppo".

      Nota 2. Remmina consente di creare il collegamento RDP-in forma di schede, che è molto utile se devono lavorare contemporaneamente con più desktop.

    [/elenco]

    [Tipo list = "check"]

    • Nell'elenco a discesa "Protocollo", selezionare il «RDP-Remote Desktop Protocol".
    • Nel campo "Server", immettere il nome del dominio e la porta della macchina virtuale, la loro condivisione con l'altro ":" (! Senza spazi).
    • Nel campo "Nome utente" inserire il nome utente che si è creato nella macchina virtuale.
    • Nella "Password", rispettivamente, inserire la password dell'account sul computer remoto.
    • Nota: 1. Se non si compila il "Password" e "Nome utente", questi dati verranno richiesti ogni volta che si collega al desktop remoto.

      Nota 2: Il "dominio" riempire necessario se il server remoto ha più nomi di dominio.

    • La casella di controllo "Risoluzione" per selezionare l'opzione più adatta. "Utilizzare soluzione client" - si regola automaticamente la sessione di desktop remoto per adattare lo schermo del computer da cui ci si connette. "Manuale" - è la capacità di selezionare la risoluzione desiderata, come ad esempio 1280 per 960.
    • Nell'elenco a discesa di "Profondità colore" per selezionare l'opzione più adatta.
Per saperne di più:   Programma per la creazione mixare la propria musica

Nota. Con una connessione lenta o instabile a Internet dovrebbe selezionare il valore più basso per questo parametro.

  1. Nella discesa "cartella condivisa", selezionare se necessario, una cartella o del convertitore da collegare al desktop remoto.
  2. Nota. Tab « l'SSH» quando la connessione RDP che non è necessario.

    [/elenco]

  3. Dopo aver inserito tutti i dati richiesti, si deve andare alla scheda "Avanzate".
  4. "Coordinamento" In questa scheda, fare clic sul menu a discesa voce "Sicurezza".
  5. Nota. Questo elemento è selezionato nel caso nei dettagli di accesso al Tucha c'era alcuna indicazione di scegliere un diverso elemento della lista.

    I seguenti parametri aggiuntivi possono essere impostati in questa scheda:
    [elenco di tipo = "check"]

    • Il campo "Esegui" e "indirizzo iniziale" permette di limitare a lavorare in una sessione remota con una sola applicazione.
    • Selezionare "Rendere le stampanti locali a disposizione del pubblico" permetterà l'uso in una sessione remota, la stampante locale.
    • "Disattiva sincronizzazione appunti" tampone disattiva la condivisione tra la macchina locale e la macchina virtuale a cui c'è un collegamento.
    • Di conseguenza, l'ultima casella di controllo "Attaccare alla console (Windows 2003/2003 R2)» consente di collegare alle versioni console del rispettivo sistema operativo.

    [/elenco]

  6. Dopo aver impostato la connessione e messa in servizio di tutti i dati di accesso sono disponibili due opzioni. La prima opzione - premere il pulsante "Salva", quindi la connessione sarà disponibile nella finestra principale RDP-client per tutte le esecuzioni successive. La seconda opzione - fare clic su "Connect". In questo caso, dopo il completamento della sessione remota, tutti i dettagli di configurazione e di accesso saranno cancellati.
  7. Nota. Il pulsante "Default" permette immesso le impostazioni predefinite per tutte le future connessioni che verranno creati.

  8. Bel lavoro!

Leggi in altre lingue

 bielorussoinglese tedesco spagnolo francese italiano portoghese turco arabo ucraino svedese ungherese bulgaro estone Cinese (semplificato) vietnamita rumeno Thai sloveno slovacco serbo malese norvegese lettone lituano coreano giapponese indonesiano hindi ebraico finlandese greco olandese ceco danese croato Cinese (Tradizionale) filippino Urdu Azeybardzhansky armenopolacco bengalese georgiano kazako catalano Mongolski russo Tadzhitsky Tamil'skij telugu Uzbetsky

Pubblicato in Blog

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *